Cinciallegra (Parus major). Sempre allegramente a "cianciare" da qui il suo nome. Entra facilmente in confidenza con l'uomo. E'  un insettivoro vorace soprattutto di larve per cui è una salvezza per le piante che sono anche il luogo di sua nidificazione  dentro le cavità protette. Estremamente territoriale, pur essendo un "freguggio"  manda via gli altri uccellini nei paraggi.  La sottospecie detta cincia mora si distingue dalla cincia maggiore (nelle foto) in quanto la livrea nera non prosegue sul petto ed è più piccola (11 cm.)  TORNA AD ANIMALI

TORNA AD ANIMALI